Parafrasi e Commenti

Parafrasi Novembre

GIOVANNI PASCOLI

NOVEMBRE

- PARAFRASI DEL TESTO -
________________________________________________

Gemmea l’aria, il sole così chiaro
che tu ricerchi gli albicocchi in fiore,
e del prunalbo l’odorino amaro
senti nel cuore…

[vv. 1 - 4] L’aria è limpida come una gemma (gemmea: avente ha la purezza e la trasparenza della gemma), e il sole è così luminoso che saresti indotto a cercare con lo sguardo gli albicocchi in fiore (perifrasi per significare che tutto lascia pensare ad una giornata di Primavera) e intanto nel cuore ti sembra di sentire l’odore amarognolo del biancospino (l’odorino amaro per sinestesia, è l’odore pungente prodotto dal biancospino alla fioritura; la percezione olfattiva viene riferita al cuore per sottolineare come essa sia pura suggestione, fenomeno dell’anima piuttosto che dei sensi).

________________________________________________

Ma secco è il pruno, e le stecchite piante
di nere trame segnano il sereno,
e vuoto il cielo, e cavo al piè sonante
sembra il terreno.

[vv. 5 - 8] Ma il biancospino è in realtà secco, e le piante, ridotte a scheletri (stecchite: perché spoglie, prive del fogliame) tracciano il cielo sereno con i loro rami nudi (nere trame: sono quelle disegnate nel cielo dall’intrico dei rami spogli), e il cielo è deserto (non volano cioè gli uccelli, come avverrebbe in primavera) e il terreno al battere del piede, suona cavo (il terreno indurito dal freddo autunnale produce sotto il passo dell’uomo il suono sordo caratteristico dei volumi vuoti).

________________________________________________

Silenzio, intorno: solo, alle ventate,
odi lontano, da giardini ed orti,
di foglie un cader fragile. È l’estate,
fredda, dei morti.

[vv. 9 - 12] Tutt’intorno c’è silenzio, e quel che senti è unicamente (solo), al soffiare delle ventate, lontano, da giardini ed orti, il suono prodotto dalla caduta delle foglie indebolite (fragile è riferito per ipallage al cader delle foglie, ma indica ovviamente una qualità delle foglie stesse). E’ la fredda estate dei morti (vale a dire: è Novembre, il mese soleggiato ma freddo, in cui ricorre la festività dei morti).

________________________________________________







  • No comments

About

Tutte le parafrasi di cui hai bisogno a portata di click!

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.