Riassunto in italiano Eros and Thanatos


WILLIAM SHAKESPEARE

EROS AND THANATOS

da OTHELLO – ACT V, SCENE II – LINES: 1 – 47

– RIASSUNTO IN ITALIANO –
ANTEFATTO DEL BRANO

Il moro Otello, generale al servizio della Repubblica di Venezia, ha conquistato l’amore della giovane Desdemona, figlia di un senatore veneziano, e l’ha sposata all’insaputa del padre di lei. Iago, uno dei soldati di Otello, nutre un odio viscerale per il moro, perché è convinto che egli sia andato al letto con sua moglie Emilia, ed è risentito per essersi vista negata una promozione di grado che Otello ha preferito accordare al personaggio di Cassio. Determinato a rovinare Otello, Iago cerca come prima cosa di ottenere che Brabanzio, il padre di Desdemona, scoprendo la relazione tra Otello e la figlia, vi metta termine, causando così l’infelicità del moro. La manovra tuttavia fallisce, perché quando Brabanzio accusa Otello alle autorità di aver stregato Desdemona, la sua denuncia viene respinta. A questo punto Iago escogita il piano che determinerà il corso successivo della tragedia: far credere ad Otello che Desdemona e Cassio si amino, in modo che la gelosia conduca il moro ad una sorta di follia autodistruttiva. Quindi, a Cipro, Iago riesce ad ottenere che Cassio scateni dei disordini da ubriaco e che Otello lo privi del grado. Poi, dopo aver instillato in Otello sospetti sull’amore tra Cassio e Desdemona, Iago riesce a far sì che Desdemona supplichi Otello di riassegnare Cassio al suo grado, in modo che Otello legga nelle suppliche della moglie la prova dell’amore tra lei e Cassio. Infine, con un altro stratagemma, Iago ottiene che un fazzoletto dato da Otello a Desdemona come prezioso pegno, smarrito da quest’ultima e venuto nelle sue mani tramite Emilia, sia ritrovato presso Cassio. Otello, a questo punto, sopraffatto dalla gelosia che gli indizi disseminati da Iago hanno alimentato in lui, decide di uccidere Desdemona. La scena contenuta nel testo Eros and Thanatos si inserisce a questo punto della vicenda, e riporta gli attimi che precedono il momento in cui Otello soffoca Desdemona nel suo letto.

RIASSUNTO DEL BRANO

La scena si divide in due parti. La prima parte (versi 1-22) è occupata da un intenso monologo di Otello, che, diviso tra l’amore per Desdemona e l’impulso a punirla per il presunto tradimento con Cassio, sfoga la propria lacerazione interiore con parole piene di pathos. Il moro non riesce a non vacillare all’idea togliere la vita a Desdemona e perderla così per sempre, e perciò bacia ripetutamente l’amata, incapace di rassegnarsi all’idea che ogni bacio sia l’ultimo; quindi dichiara che egli continuerà ad amare Desdemona anche da morta, e scoppia in lacrime. A questo punto Desdemona si sveglia. Comincia così la seconda parte dell’estratto (versi 23-53) occupata dal dialogo tra i due. Desdemona, ignara delle intenzione di Otello, chiede al marito perché non venga al letto. Otello anziché risponderle le domanda se abbia recitato le sue preghiere, e quindi la sollecita a confessarsi per l’ultima volta. A questo punto Desdemona comprende le intenzioni del marito e, in preda al terrore, si dichiara innocente e supplica Otello di non ucciderla. Otello, nonostante la sua lacerazione interiore, si sforza di non mostrare tentennamenti ed infine soffoca Desdemona.

Appunti Correlati: