Riassunto in italiano The painter’s studio


OSCAR WILDE

THE PAINTER’S STUDIO

– da THE PICTURE OF DORIAN GRAY – CHAPTER 1 –

– RIASSUNTO IN ITALIANO –
ANTEFATTO DEL BRANO

Il brano costituisce il passo d’apertura del romanzo Il ritratto di Dorian Gray. Il pittore Basil Hallward ha da poco terminato il ritratto di un giovane londinese di particolare bellezza, Dorian Gray, e il quadro si trova ancora su un cavalletto nel suo studio. A questo punto Basil riceve la visita dell’amico Lord Henry Wotton, un aristocratico carismatico e cinico, dalle idee spregiudicate, il quale, vedendo il dipinto, resta colpito dalla straordinaria bellezza dell’opera e del giovane che ne è il soggetto, ed avvia una vivace conversazione col pittore sul tema dell’opera.

RIASSUNTO DEL BRANO

Nel brano Painter’s studio viene riportata una conversazione che ha luogo tra il pittore Basil Hallward – l’autore del ritratto che dà il titolo al romanzo – e Lord Henry Wotton, un carismatico aristocratico amico di Basil. La conversazione verte sul ritratto di Dorian Gray realizzato da Basil, e si svolge nello studio del pittore. Il brano si compone di due parti. La prima parte è occupata dalla descrizione dello studio di Basil e dell’atmosfera che fa da sfondo alla conversazione. Tale descrizione riflette un gusto per il dettaglio sensuale tipicamente decadente: ricchissima di dati percettivi che si dispongono su tutti i piani sensoriali, la prosa della descrizione presenta una tessitura del discorso assolutamente “poetica”, in cui si riflette l’ideale decadente di “prosa lirica” o “prosa d’arte”. Terminata la descrizione, comincia la seconda parte del brano, che contiene il dialogo tra Hallward e Lord Wotton: Lord Henry celebra il lavoro compiuto dall’amico nel ritrarre il giovane Dorian Gray, ed invita il pittore ad esibire il quadro nella galleria d’arte londinese di Grosvenor, al fine di ricavarne fama e notorietà. Basil, dal canto suo, si dichiara perplesso all’idea, e afferma di non volere che quel ritratto venga mostrato, adducendo come motivazione il desiderio di discrezione e uno speciale legame personale con l’opera. La conversazione tra i due personaggi, da un lato, definisce sul piano psicologico il personaggio di Lord Henry, nella chiave di figura carismatica e capace di pensieri sottili e acuti, dall’altro carica il ritratto realizzato da Basil di un aura di straordinarietà e di mistero, predisponendo il lettore al successivo corso degli eventi.

Appunti Correlati: