Riassunto in italiano The quality of mercy


WILLIAM SHAKESPEARE

THE QUALITY OF MERCY

– da THE MERCHANT OF VENICE – ACT IV, SCENE I –

– RIASSUNTO IN ITALIANO –
ANTEFATTO DEL BRANO

Volendo accontentare una richiesta di denaro ricevuta dall’amico Bassanio, e non trovando altra soluzione che farsi fare un prestito, il mercante veneziano Antonio si vede costretto ad obbligarsi con l’usuraio giudeo Shylock, che egli, in passato, ha più volte umiliato e offeso. Shylock memore delle offese ricevute da Antonio, acconsente a prestare il proprio denaro solo alla condizione che, in caso di mancata restituzione entro la data fissata, egli abbia il diritto di prendersi una libbra di carne sul corpo di Antonio. Antonio, poiché crede che al rientro a Venezia dei propri vascelli egli sarà di certo in grado di ripagare il debito, accetta la proposta e sottoscrive l’obbligazione. Col denaro che Antonio gli ha procurato, Bassanio raggiunge Belmonte, dove risiede la donna che egli ama: Porzia. Qui il giovane supera la prova stabilita dal padre di Porzia per concedere la mano di sua figlia (la scelta assennata tra tre scrigni), e sposa la ricca fanciulla. A questo punto, però, a Belmonte sopraggiungono le notizie che, a causa del naufragio di più vascelli, Antonio ha mancato la restituzione dei tremila ducati, che Shylock vuole portare Antonio di fronte al Doge e alla corte per far valere il suo diritto a prendersi una libbra della sua carne, e infine che, nonostante la crudeltà della proposta, il Doge non potrà rifiutare di applicare la legge. Porzia, vedendo la sofferenza di Bassanio, si traveste da avvocato, e insieme all’ancella Nerissa, all’insaputa di tutti, si presenta di fronte al Doge per difendere Antonio. La scena contenuta nel testo The quality of mercy cade a questo punto della storia.

RIASSUNTO DEL BRANO

Il testo si divide in due parti. La prima parte (versi 1-19) ha carattere introduttivo: Porzia fa il suo ingresso in aula con aspetto maschile e travestimento da dottore in legge, si presenta al Doge quale rappresentate del rispettato avvocato anziano Bellario, e, con piglio sicuro, comincia ad interrogare Shylock e Antonio per accertarne le rispettive posizioni. Terminata questa parte introduttiva, comincia la seconda parte del testo, occupata dal monologo di Porzia sul valore ideale della misericordia (“mercy”). In questa seconda parte (versi 20-fine) la giovane eroina, rivolgendosi a Shylock, che chiede quale legge lo obblighi ad avere misericordia di Antonio, esalta il valore della misericordia come gesto gratuito, non forzato, sostenendo che nel perdono si riflettono caratteri specifici dell’agire divino, i quali rendono tale gesto superiore a qualsiasi altro gesto umano.

Appunti Correlati: