Riassunto L’eresia catara


LUIGI PIRANDELLO

L’ERESIA CATARA

– dalle NOVELLE –

– RIASSUNTO NOVELLA –

Berardino Lamis è un professore di storia delle religioni dell’Università di Roma. È un uomo anziano, completamente immerso nei suoi studi e poco calato nella vita reale; dopo che la cognata è rimasta vedova di suo fratello, Bernardino ha ceduto a lei e ai suoi sette figli la propria casa con giardino, e ha cominciato a vivere in due misere stanze. Come professore, Lamis è tormentato da un’ossessione: egli ha saputo che uno storico tedesco, Hans Von Grobler, ha pubblicato un libro sull’eresia Catara e che il libro è stato accolto dalla critica con grande favore. Viceversa un libro che egli stesso ha scritto due anni prima sul medesimo argomento è passato completamente sotto silenzio. Anche lo storico tedesco non ha trattato con riguardo l’opera di Bernardino Lamis sull’eresia Catara: ne ha plagiato delle parti e l’ha citata un’unica volta con giudizio negativo. Sotto la spinta della volontà di rivalsa, il professore prepara accuratamente una lezione per confutare pubblicamente lo storico tedesco, annuncia la cosa a quelli che sono gli unici due studenti appassionati dei suoi corsi, Ciotta e Vannicoli, e li esorta a passare la voce affinché il pubblico della lezione cresca. Quando giunge il giorno fissato per la lezione piove a dirotto, ma Lamis …

…. fa del tutto per raggiungere in ogni caso l’Università e tenere il suo discorso, nel quale ripone enormi aspettative. Entrando nell’aula, a causa della miopia, non si accorge che i banchi sono tutti vuoti e scambia per un vasto pubblico quelli che in realtà sono solo dei soprabiti appoggiati ad asciugare dagli studenti di legge dell’aula vicina. Così il professore comincia a parlare. Quando l’allievo Ciotta giunge con ritardo e apre la porta, sente il professore parlare nell’aula vuota e capisce l’errore in cui è incorso. Per cui, quando gli studenti di legge dell’aula vicina vogliono entrare per riprendere gli impermeabili, Ciotta li prega di attendere la fine della lezione per non mortificare il professore. Gli studenti promettono di fare silenzio, ma chiedono che sia leggermente aperto l’uscio affinché possano godere dello spettacolo del professor Bernardino Lamis che tiene lezione agli impermeabili.

Appunti Correlati: