Traduzione Jacob’s Island


CHARLES DICKENS

JACOB’S ISLAND

– da OLIVER TWIST – CHAPTER 50 –

– TRADUZIONE IN ITALIANO –

Near to that part of the Thames on which the church at Rotherhithe abuts, where the buildings on the banks are dirtiest and the vessels on the river blackest with the dust of colliers and the smoke of close-built low-roofed houses, there exists the filthiest, the strangest, the most extraordinary of the many localities that are hidden in London, wholly unknown, even by name, to the great mass of its inhabitants.

Vicino a quella parte del Tamigi sulla quale confina (abuts) la chiesa di Rotherhithe, dove gli edifici sulle sponde sono i più sporchi e le navi sul fiume le più annerite dalla polvere delle carboniere (ossia: “dalla polvere delle navi che caricano carbone”) e dal fumo delle case dal tetto basso costruite l’una accanto all’altra , qui si trova (to exist: “esserci, stare”) la più sudicia (filthiest), la più strana, la più incredibile delle molte località che stanno nascoste a Londra, completamente (wholly) sconosciuta, perfino di nome, alla grande massa dei suoi abitanti.

To reach this place, the visitor has to penetrate through a maze of close, narrow, and muddy streets, thronged by the roughest and poorest of waterside people, and devoted to the traffic they may be supposed to occasion.

Per raggiungere questo luogo, il visitatore deve entrare (to penetrate: “penetrare, introdursi in”) in un labirinto (maze) di strade strette, anguste e fangose, affollate (thronged) dei più rozzi e poveri della riva (by the … waterside people: “popolate dalle persone più rozze e più povere tra quelle che abitano lungo la riva del Tamigi”), intente nel traffico che ci si aspetta da loro in quella circostanza (lett. “che essi potrebbero essere immaginati gestire per l’occasione”).

The cheapest and least delicate provisions are heaped in the shops; the coarsest and commonest articles of wearing apparel dangle at the salesman’s door, and stream from the house-parapet and windows.

Nei negozi stanno ammucchiati gli alimenti più economici e meno raffinati (provisions: “provviste, scorte, viveri”); i più rozzi e i più comuni articoli di vestiario (wearing apparel: “abiti”) dondolano alla porta del venditore, e fluttuano dalla balaustra e alle finestre.

Jostling with unemployed labourers of the lowest class, ballast-heavers, coal whippers, brazen women, ragged children, and the raff and refuse of the river, he makes his way with difficulty along, assailed by offensive sights and smells from the narrow alleys which branch off on the right and left, and deafened by the clash of ponderous waggons that bear great piles of merchandise from the stacks of warehouses that rise from every corner.

Facendosi avanti a gomitate (jostling) tra i lavoratori disoccupati della classe più bassa, caricatori di zavorra, scaricatori di carbone, donne sfacciate, bambini in cenci (ossia: “vestiti di stracci”), e la gentaglia e i rifiuti del fiume, egli (il visitatore) si fa strada a fatica, assalito da spettacoli offensivi e dagli odori degli stretti vicoli che si dipartono (branch off: “si allontanano”) a destra e a sinistra, e assordito dal cozzo dei pesanti carri che trasportano grandi quantità (piles: “mucchi”) di merce (proveniente) dai cumuli dei magazzini che spuntano ad ogni angolo.

Arriving, at length, in streets remoter and less-frequented than those through which he has passed, he walks beneath tottering house-fronts projecting over the pavement, dismantled walls that seem to totter as he passes, chimneys half crushed half hesitating to fall, windows guarded by rusty iron bars that time and dirt have almost eaten away, every imaginable sign of desolation and neglect.

Arrivando, alla fine, in strade più lontane e meno frequentate rispetto a quelle attraverso le quali egli è passato, egli (il visitatore) cammina sotto facciate traballanti, che sporgono sul marciapiede, muri scardinati che sembrano oscillare (to totter) al suo passaggio (lett. “mentre egli passa”), camini mezzi distrutti e mezzi in procinto di cadere, finestre protette da sbarre di ferro arrugginite (rusty) che il tempo e il sudiciume hanno quasi del tutto consumato (eaten away: “mangiato via”), ed ogni segno di desolazione e abbandono che ci si possa immaginare.

Appunti Correlati: