Traduzione Rain. Floods. Winter


JOHN STEINBECK

RAIN. FLOODS. WINTER

– da THE GRAPES OF WRATH – Chapter 29 –

– TRADUZIONE IN ITALIANO –

Over the high coast mountains and over the valleys the gray clouds marched in from the ocean. The wind blew fiercely and silently, high in the air, and it swished in the brush, and it roared in the forests. The clouds came in brokenly, in puffs, in folds, in gray crags; and they piled in together and settled low over the west.

Sopra le alte montagne della costa e sopra le valli, le nuvole grigie dall’Oceano marciarono verso l’interno. Il vento soffiò impetuosamente e silenziosamente, alto nell’aria, e sibilò nel sottobosco, e muggì nelle foreste. Le nuvole arrivarono a sorpresa, a falde, a nastri, in picchi grigi, e si ammassarono insieme e si stanziarono in basso sull’Ovest.

And then the wind stopped and left the clouds deep and solid. The rain began with gusty showers, pauses and downpours; and then gradually it settled to a single tempo, small drops and a steady beat, rain that was gray to see through, rain that cut midday light to evening. And at first the dry earth sucked the moisture down and blackened.

E poi il vento si fermò e lasciò le nuvole compatte e dense. La pioggia cominciò con acquazzoni a raffiche, pause e scrosci; e poi gradualmente si assestò su una precisa cadenza, gocce piccole e un ritmo deciso, pioggia che a guardarci attraverso si vedeva grigio, pioggia che riduceva a penombra la luce del mezzogiorno. E dapprima la terra arida assorbì nel profondo l’umidità e si fece nera.

For two days the earth drank the rain, until the earth was full. Then puddles formed, and in the low places little lakes formed in the fields. The muddy lakes rose higher, and the steady rain whipped the shining water. At last the mountains were full, and the hillsides spilled into the streams, built them to freshets, and sent them roaring down the canyons into the valleys.

Per due giorni la terra bevve la pioggia, finché la terra non fu piena. Poi si formarono pozzanghere, e, nei punti più bassi, si formarono piccoli laghi nei campi. I laghi fangosi crebbero di livello, e la pioggia incessante sferzò l’acqua lucente. Alla fine le montagne furono colme, e i pendii si rovesciarono in ruscelli, li accrebbero fino a (farne) torrenti, li indirizzarono roboanti giù nei i canyon fino alle valli.

Appunti Correlati: